Home  /  Lean World Class, una risposta efficace al problema della competitività | Premessa

Lean World Class, una risposta efficace al problema della competitività | Premessa

Premessa del libro “Lean World Class® Una risposta concreta ed efficace per diventare più competitivi | a cura di Bonfiglioli Consulting

 

Questo libro rappresenta, sia nel titolo che nei contenuti, la naturale evoluzione dei nostri precedenti volumi su lean thinking [1] integrandoli però con una forte attenzione ad argomenti molto attuali come la riduzione dei costi  e l’attenzione alle persone nei progetti di miglioramento che normalmente le aziende intraprendono per recuperare competitività.

Sono inoltre riportati e descritti, come è ormai nel nostro stile, nuovi casi di applicazione di successo dell’approccio Lean Thinking arricchiti dal punto di vista metodologico con due strumenti molto efficaci, il Cost Deployment e il People Development che  a noi piace chiamare molto semplicemente “apertura dei costi” e “sviluppo delle persone”.

Il libro, come i precedenti, non è un trattato scientifico né tantomeno un manuale tecnico ad uso e consumo degli addetti ai lavori, ma rappresenta il tentativo, a nostro avviso riuscito, di dare risposte e soluzioni ad un quesito che tutti gli imprenditori e manager di questo mondo cercano e precisamente:

Cosa deve fare un impresa per diventare competitiva o meglio più competitiva nelle attuali condizioni di mercato?

Si parla infatti sempre della crisi dell’Italia, che cresce meno degli altri paesi e che ha tanti problemi, si parla della produttività italiana come fra le più basse dei paesi occidentali, si parla di un sistema paese che non aiuta a livello di infrastrutture, costo del lavoro, carico fiscale, storture sui diritti dei lavoratori, vincoli amministrativi e chi più ne ha più ne metta.

Si parla anche tanto di innovazione e della imprescindibile necessità di innovare da parte delle imprese se si vuole essere competitivi ed avere speranza per il futuro, ma come al solito tutti sono bravi a fare proclami e a parlare per sentito dire, ma non a dare risposte e/o suggerire soluzioni concrete.

Innovare cosa? I prodotti? I processi? Tutti e due? La testa delle persone?

Le nostre aziende non hanno bisogno di proclami o slogan, ma hanno bisogno di risposte e soluzioni.

Bene questo libro non ha la pretesa di dare tutte le risposte, ma qualcuna di interessante sicuramente si, chiedendo fortemente a manager e imprenditori di dimenticare per un attimo (almeno per il tempo della lettura..) tutto quello che di brutto si legge sui giornali o si vede in televisione o si sente dalla statistiche e di concentrarsi esclusivamente sulle proprie aziende allo scopo di impegnarsi e investire per:

  • Avere processi senza sprechi: puntare al valore, applicare il Lean World Class per aumentare l’efficienza e creare un circolo virtuoso coinvolgendo le persone.
  • Innovare i prodotti e i processi in ufficio tecnico: puntare alle nicchie, a prodotti nuovi agendo sui processi in Ufficio tecnico e R&D ma anche motivando le persone.
  • Essere sostenibili: per creare oggi l’azienda di domani.

Il libro fornisce quindi con un linguaggio semplice e chiaro soluzioni e spunti di miglioramento su argomenti che nelle nostre realtà manifatturiere sono oggetto di discussioni giornaliere tra imprenditori e manager: costi dei prodotti e dei processi troppo elevati, persone poco motivate e poco coinvolte nel miglioramento dell’azienda, progetti lanciati in pompa magna ma falliti perché non se ne vedeva l’impatto sul conto economico, miglioramento continuo che rimane solo uno slogan e non diventa realtà quotidiana.

Ad una parte generale di introduzione in cui si fa riferimento agli impatti che anche progettazione[2] e acquisti oltre alla fabbrica hanno sulla riduzione dei costi aziendali seguono una parte dedicata alla descrizione della metodologia e degli strumenti di applicazione tra cui due interi capitoli dedicati agli strumenti che caratterizzano l’approccio Lean World Class e precisamente l’apertura dei costi e lo sviluppo delle persone; segue poi una parte dedicata alla descrizione di casi di applicazioni di successo fatti dalla nostra società in realtà di primaria importanza del panorama industriale italiano e chiude il libro una breve sintesi del cosa deve cambiare rispetto al passato, ma soprattutto cosa deve cambiare rispetto  agli approcci verso il miglioramento  avuti nel passato dalle aziende.

Concludendo, anche con questo testo come con i precedenti abbiamo l’obiettivo e la fondata speranza che, mettendo a disposizione di imprenditori, dirigenti, ricercatori, studenti e perché no anche della gente non di azienda, casi di successo, risultati ottenuti e testimonianze, si possa con orgoglio contribuire allo sviluppo e miglioramento non solo del sistema industriale, ma perché no dell’intero sistema economico italiano.      

 

[1] Per approfondimenti, dettagli tecnici, applicazioni varie ecc. per l’area produzione abbiamo fatto riferimento ai testi: Pensare snello Lean-thinking alla maniera italiana di R. Bonfiglioli, FrancoAngeli e Guardare oltre di Bonfiglioli Consulting, FrancoAngeli.

[2] Per approfondimenti, dettagli tecnici, applicazioni varie ecc. per l’area progettazione abbiamo fatto riferimento al testo: Il Lean-thinking dalla produzione alla progettazione di Bonfiglioli Consulting, FrancoAngeli

 

Scopri di più>>

Bonfiglioli Consulting          Copyright © 2016 Bonfiglioli Consulting.  All rights reserved.  P.I. 02646871208          Privacy Policy  |  Cookie Policy