Home  /  Cos’è il Lean Thinking  /  Tecniche di supporto  /  Cinque S

Cinque S

L’acronimo deriva da 5 parole giapponesi, che identificano diversi stadi della metodologia:

  1. Seiri significa distinguere e separare le attrezzature, i materiali e le istruzioni necessarie da quelli non necessari. Il processo termina con l’eliminazione di questi ultimi.
  2. Seiton vuol dire disporre accuratamente le attrezzature e le parti dopo averli identificati; questa attività ne facilitano ovviamente anche l’uso.
  3. Seiso significa pulire accuratamente ed estensivamente.
  4. Seiketsu richiama l’idea di dover eseguire le prime 3 fasi ad intervalli frequenti e ben definiti.
  5. Shitsuke significa crearsi l’abitudine di eseguire sempre le prime 4 S.

Bonfiglioli Consulting ha identificato il significato delle 5 S nelle seguenti attività:

  • Sgomberare
  • Sistemare
  • Splendere
  • Standardizzare
  • Sostenere

5s_1

È il metodo utilizzato dalle aziende, per raggiungere l’eccellenza col miglioramento del posto di lavoro tramite ordine, organizzazione e pulizia.

Gli ambiti di applicazione (attrezzature, materiali) possono interessare diverse aree, dagli uffici ai reparti produttivi.  Alla base del funzionamento di un’azienda eccellente ci sono una buona organizzazione, processi produttivi ottimizzati e il coinvolgimento di tutte le persone; le 5S operano in tal senso, aiutando ad organizzare bene, ad ottimizzare i processi e coinvolgendo le persone.

Esempi di applicazione

5s_2

L’approccio deve essere sistematico, metodico e permanente. Lo svolgimento si perpetua con azioni di miglioramento continuo, svolte con piccoli gruppi di lavoro organizzati.

Bonfiglioli Consulting          Copyright © 2016 Bonfiglioli Consulting.  All rights reserved.  P.I. 02646871208          Privacy Policy  |  Cookie Policy