Home  /  News  /  Geometric Dimensions & Tolerance

Geometric Dimensions & Tolerance

Il disegno tecnico qui a sinistra risulta chiaro ed ineccepibile. E vien da se il pensiero che realizzare questo piccolo blocchetto di metallo non dovrebbe essere poi cosi difficile.

Lo si realizzi e supponiamo che l’immagine successiva mostri il risultato. Non è proprio quello che ci aspettavamo, anche se il pezzo, di fatto, è “conforme”! E’ conforme a quello che c’è scritto sul disegno quotato solo attraverso tolleranze dimensionali.

Il sistema di tolleramento tradizionale non è in grado di descrivere gli intenti di progetto, salvaguardare le funzionalità del pezzo e proteggere la vera forma desiderata.
La caratteristica che garantisce l’univocità di intenti di progetto e l’assenza completa di possibili interpretazioni è diventata nel tempo sempre più importante: aumento dei fornitori di “pezzi a disegno”, global sourcing, utilizzo di fornitori di lingua non latina e non anglosassone, ha spinto molte aziende a chiedersi se esiste una soluzione a questo tema: Produrre disegni inequivocabili.

Il sistema di quotatura GD&T si propone i seguenti obiettivi:

  • Controllare le caratteristiche di forma, di orientamento e di posizione del pezzo.
  • Applicare tolleranze in relazione alle funzionalità da proteggere e dunque non più costose da ottenere di quel che serve.
  • Definire a livello di disegno (quindi in anticipo) i riferimenti di base con i quali fare le “prese” dei pezzi durante le lavorazioni, gli assemblaggi e i controlli).
  • Definire a livello di disegno (quindi in anticipo) il processo di verifica della conformità del pezzo reale, sia utilizzando calibri, false forme perfette o macchine di misura MMC.

Info e iscrizioni QUI

Tags

, ,
Bonfiglioli Consulting          Copyright © 2016 Bonfiglioli Consulting.  All rights reserved.  P.I. 02646871208          Privacy Policy  |  Cookie Policy